maserno.jpg
maserno.jpg

Maserno

(distanza da Montese 5 km – circa 7 min. in auto)

Maserno
Dipendeva dal castello di Dismano e, quando questo fu distrutto verso la fine del XV sec., il territorio fu suddiviso tra i Comuni di Monteforte e di Riva. Del castello di Monteforte, risalente al XII sec., restano le mura di cinta, l’oratorio, la cisterna ed il portale trecentesco di accesso divenuto, dopo la distruzione del maniero, cella campanaria. All’interno dell’oratorio, dedicato a S. Antonino, è possibile ammirare affreschi della metà del XV sec. commissionati da Giovanna di Reno (o Renno): un’ultima cena, gli evangelisti alati, Cristo che risorge dal sepolcro attorniato dal sole e dalla luna, la Madonna con Bambino, il Cristo Pantocratore.
L’oratorio di Riva, intitolato ai SS. Fabiano e Sebastiano, edificato nella seconda metà del ‘300 è, decorato con affreschi del 1430: nel presbiterio, un paesaggio dominato da mura merlate fa da cornice alla crocifissione di Cristo, a Maria, San Giovanni, San Sebastiano, San Giovanni Battista e gli evangelisti; mentre alle pareti, sono ritratti San Cristoforo, una Santa e la Madonna con Bambino. Il campanile a vela, posto di fronte all’oratorio, fu costruito nel 1530.
La chiesa parrocchiale, dedicata a S. Giovanni Battista, anticamente pieve, presenta uno stile neoclassico e vanta due sculture lignee di Giovanni Demk, risalenti al XVIII sec.: un Crocifisso ed una Madonna con Bambino.
Alle Coveraie si trova un antico mulino con ruota verticale in legno.

Biblioteca comunale - Tel. 059971122
biblioteca@comune.montese.mo.it - www.comune.montese.mo.it - facebook: iatmontese